SUD SUDAN - Ospedale San Francesco D'Assisi

Nome del Progetto:
Ospedale San Francesco D'Assisi

Anno di inizio:
2008

Contesto:
Il Sud Sudan è uno stato indipendente che ha ottenuto l’autonomia dopo 48 anni di guerra civile. Alla base dei conflitti ci sono stati motivi etnici, religiosi, ma soprattutto economici per il controllo delle materie prime (acqua e petrolio in primis) presenti sul territorio. Iniziata nel 1956, non solo è stata la più lunga guerra del XX secolo, ma anche, con quasi 2.500.000 morti, quella con la più alta mortalità rispetto alla popolazione locale. Solo nel 2003 la Comunità Internazionale è riuscita a portare ribelli e stato dittatoriale, le due opposte fazioni, ad una trattativa; con l’accordo di Naivasha, firmato nel 2005, il Sud Sudan ha ottenuto l’autonomia.

Descrizione del progetto:
L'Ospedale 'San Francesco D'Assisi' è l'unica struttura sanitaria attualmente funzionante a Marial Lou, un villaggio nella provincia di Tonj in Sud Sudan. Sono circa 178.000 le persone che ne beneficiano. Dopo l'emergenza guerra, Medici Senza Frontiere (che ha realizzato la struttura), si sta ritirando dal Sud Sudan e ha chiesto ad Arkangelo Ali (una Ong locale) di farsi carico della gestione, pena la chiusura della stessa. Arkangelo Ali, con il nostro sostegno, ha accettato di rilevare il progetto sanitario per un periodo di 5 anni, concordando nel frattempo il passaggio dello stesso al governo sud-sudanese (grazie ad un accordo scritto il governo garantisce di non cessare le attività dell'ospedale una volta che avrà preso in carico la struttura). Il nostro impegno si concretizza nel finanziamento per almeno 3 anni degli stipendi dei 32 dipendenti, per un costo annuale per il primo anno di 90.000 Dollari.

Scarica la presentazione del progetto (clicca qui) oppure guarda direttamente il video:


Fondi inviati:



Approfondimenti:
Volantino Natale 2008 
Volantino Pasqua 2010
Foto dei container            
Report 2011

Per contribuire al progetto:
Per maggiori informazioni vai alla pagina