La Goccialetter

 
La Goccia invia ogni mese una newsletter che presenta i nuovi progetti, aggiorna su quelli in corso e racconta tutte le novità e le iniziative dell'associazione. Per riceverla scrivici una mail a lagoccia@la-goccia.it.
 

ARCHIVIO 2012:

 Goccialetter - Auguri di Natale 2012

 Goccialetter - Dicembre 2012

 Goccialetter - Novembre 2012

 Goccialetter - 21 ottobre 2012 - EMOZIONI AFRICANE

 Goccialetter - Ottobre 2012

 Goccialetter - Settembre 2012

 Goccialetter - Agosto 2012

Newsletter n.89 - Anno IX

GOCCIAletter  di  AGOSTO  2012

"Finchè ci sarà un bambino abbandonato e picchiato in un angolo della terra, tutta l’umanità varrà ben poco"
Da Tone La Maji: una storia per riflettere
Carissimi amici della Goccia,
vi racconto una storia. Quella di Duke.
Ha 7 anni ed Ŕ arrivato da soli due mesi qui a Tone La Maji.
È l’ultimo arrivato. Piccolino, magrettino, con i capelli rasati a zero e due simpatiche orecchie a sventola. Non sta alle regole, si azzuffa sempre con gli altri, non sta mai fermo, stuzzica continuamente e poi i più grandi lo sgridano e qualche pedata ogni tanto se la prende. Gioca, fa capriole, piange molto facilmente, quando facciamo i giochi fatica a capirne le regole, ogni tanto si isola... insomma un piccolo selvaggio.
È arrivato qui all’improvviso. Il padre ubriaco ha picchiato la madre mandandola in fin di vita. Ora il padre è in carcere e la madre in ospedale che lotta tra la vita e la morte.
Chissà cosa turbina nella sua testa. Lo penso ogni volta che incrocio i suoi occhi vispi, ma non sereni. È affettuoso, ti abbraccia con il suo corpicino esile, vuole fare la lotta, ridere e farsi coccolare.
Ieri sera mi ha lasciato senza parole. Lui non ha vinto nessuna gara alle Olimpiadi che abbiamo organizzato con i ragazzi. È arrivato sempre ultimo. Ma i ragazzi del campo hanno preparato una medaglia e un regalo anche per lui: uno zainetto nuovo di colore rosso, "per il più piccolo partecipante che ci ha provato senza mai arrendersi". Il suo sguardo si è acceso di gioia e di contentezza: il suo sforzo, all’apparenza perdente, è stato riscattato dalla vittoria di chi sa che deve percorrere la strada fino alla fine.
E poi lui cosa ha fatto? Con sguardo serio e composto come un campione, che sa di aver realizzato un’impresa ma che da domani deve ripartire da questo traguardo, ha stretto la mano a tutti, a noi wazungo (musi bianchi) e a tutti i ragazzi del Centro. È passato da uno all’altro per rendere grazie, fiero nella sua dignità di piccolo uomo.
Non vi nascondo che mi sono commosso. "Gli ultimi saranno i primi"... grazie Duke che me lo hai insegnato tu, bimbo di sette anni con un’umiltà che fa presa sulla vita e una speranza che urla più forte di ogni ostacolo.
Il Verbo che si è fatto Carne è questa roba qui. Sono i nessuno della Storia, che quando li incontri ti evangelizzano e ti convertono.
Grazie ancora a voi per l’opportunità di questa esperienza. Un abbraccione.
Sempre uniti
Roberto

Lettera inviataci da Roberto, responsabile del campo-goccia a Nairobi.

Associazione La Goccia Onlus
via risorgimento 13 - 20030 - Senago (MI) - tel/fax 02.99052325 - C.F. 11216730157
www.la-goccia.it - lagoccia@la-goccia.it - facebook - youtube

"Tutto quello che facciamo è solo una goccia nell’oceano, ma se non lo facessimo l’oceano avrebbe una goccia in meno" (Madre Teresa di Calcutta)

 Goccialetter - Luglio 2012

 Goccialetter - Un sogno condiviso, diventato realtÓ

 Goccialetter - Giugno 2012

 Goccialetter - 8 e 10 giugno - La Goccia in Festa!

 Goccialetter - Maggio 2012

 Goccialetter - Aprile 2012

 Goccialetter - Marzo 2012

 Goccialetter - Febbraio 2012

 Goccialetter - Addio a Mario Merelli

 Goccialetter - Campi estivi 2012 - La Goccia

 Goccialetter - Gennaio 2012

 

 Archivio 2023

 Archivio 2022

 Archivio 2021

 Archivio 2020

 Archivio 2019

 Archivio 2018

 Archivio 2017

 Archivio 2016

 Archivio 2015

 Archivio 2014

 Archivio 2013

 Archivio 2012

 Archivio 2011

 Archivio 2010

 Archivio 2009

 Archivio 2008

 Archivio 2007

 Archivio 2006

 Archivio 2005

 Archivio 2004