Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com
NOVITA' 2021 - CAMPO DI VOLONTARIATO A CASTEL VOLTURNO

"VITE INVISIBILI e PERCORSI DI GIUSTIZIA"


L’Associazione "La Goccia ", l’Associazione Black And White, i Missionari Comboniani e la Cooperativa Esperanto, propongono un campo di volontariato e formazione a Castel Volturno (Caserta).

Obiettivi
- Conoscenza del tessuto sociale e della realtà multiculturale di Castel Volturno
- Presa coscienza delle dinamiche legate al caporalato e allo sfruttamento dei migranti
- Approfondimento del binomio: sostenibilità ambientale e sfida all’illegalità

Attività
- Incontri e testimonianze della realtà locale
- Visite a realtà operanti sul territorio
- Condivisione delle esperienze vissute e delle tematiche affrontate, attraverso incontri quotidiani di gruppo
- Servizio agricolo quotidiano sui terreni confiscati alla camorra

Iscrizioni
- Per iscriversi al campo occorre innanzitutto sostenere un colloquio preliminare, conoscitivo e selettivo, entro il 31 luglio, presso la sede della Goccia a Senago (MI).
- Per fissare un appuntamento chiamare ai numeri: 02.99052325 - 338.6632752 - 335.5904246 oppure scrivere a lagoccia@la-goccia.it.
- In preparazione al campo, sono previsti 2 incontri di gruppo conoscitivi ed introduttivi (date da stabilirsi)

Quota di iscrizione: 320 €
- La quota comprende: vitto, alloggio, assicurazione, viaggio a/r da Milano, trasporti interni, organizzazione delle attività

CAMPI ESTIVI

Dal 2006 La Goccia organizza campi di volontariato formativi-esperienziali in Kenya rivolti ai ragazzi italiani.

Cos’è un campo formativo-esperienziale?

È un percorso di crescita personale costituito da una serie di esperienze formative. Il campista incontra una realtà diversa, nella fattispecie quella dei ragazzi di strada delle città del Sud del Mondo; relazionandosi con loro ed entrando in contatto con un’altra cultura, acquista le basi per poter osservare da altre prospettive il mondo che lo circonda. I gruppi sono accompagnati da un educatore esperto della realtà africana, che è in grado di seguirli nell’approfondimento e nella rielaborazione del "visto" che diventa "vissuto".

Perché la Goccia organizza i campi?

L’obiettivo è di coinvolgere e sensibilizzare quei giovani pronti a “rinunciare” alle vacanze estive tradizionali per intraprendere un importante cammino di crescita, in grado di portarli ad un cambiamento personale dello stile di vita. È fondamentale che questa esperienza avvenga in un gruppo, perché solo la condivisione e la rielaborazione delle emozioni vissute permettono di comprenderle ed assimilarle.

A chi sono rivolti i campi-goccia?

A tutti i giovani di età compresa tra i 18 e i 30 anni.

Dove si svolgono i campi-goccia? In quale periodo?

A Nairobi (Kenya) in una casa di accoglienza per ragazzi di strada. Il periodo è approssimativamente nei primi 20 giorni di agosto

Come è organizzato un campo?

Il gruppo soggiorna nella prima parte del campo in una struttura a Nairobi ed organizza attività di animazione con gli ex-ragazzi di strada, che diventano importanti momenti di relazioni, di giochi e di vita insieme.
Inoltre è l'occasione per conoscere altre realtà della zona (baraccopoli, strutture di accoglienza, cooperative di lavoro, ecc.) con lo scopo di comprenderne a fondo il contesto d’inserimento.
Nella seconda parte, il gruppo soggiorna in una realtà rurale e partecipa alle attività della popolazione, prendendo così coscienza delle condizioni di vita locali.

Per iscriversi al campo bisogna partecipare a selezioni o corsi di formazione?

Bisogna partecipare ad un colloquio preliminare, conoscitivo e selettivo. Una volta iscritti al campo, i ragazzi sono tenuti a partecipare a 5 incontri formativi. Queste sono occasioni molto importanti per conoscere gli altri partecipanti e iniziare così a costruire il gruppo, per capire a fondo l’esperienza che si andrà ad affrontare, per programmare le attività e per avere indicazioni sulle precauzioni da prendere.

Cosa è richiesto ad un campista?

Innanzi tutto bisogna affrontare il campo con lo stato d’animo di chi parte non per vedere qualcosa, ma per vivere qualcosa. È fondamentale avere una grande voglia di: mettersi in gioco, intraprendere relazioni, dare e ricevere emozioni, mettere a disposizione le proprie capacità personali. È fortemente consigliata una conoscenza base della lingua inglese.

Quanto costa il viaggio?

Il costo complessivo è di 1.590 € e comprende:
- preparazione,
- formazione,
- viaggio aereo,
- assicurazione,
- visto,
- spostamenti sul territorio,
- vitto e alloggio.

A chi rivolgersi per le iscrizioni o altre informazioni?

Contattaci telefonicamente allo 02.99052325 - 338.6632752 - 335.5904246, oppure invia una mail a lagoccia@la-goccia.it.
Ogni anno le iscrizioni sono aperte dal 1° febbraio al 30 aprile.

Per saperne di più:

- scarica il programma dei campi 2020

Testimonianze dei ragazzi che hanno partecipato ai campi-goccia

- 2019: Incontrarsi

- 2019: Pezzi di puzzle - lettera di Roberto da Nairobi

- 2018: Testimonianze

- 2016: Memorie Africane.

- 2014: Dialogo con l'Africa.

- 2013: Diario di Bordo.

- 2012: Emozioni dall'Africa.

- 2011: Voci dall'Africa.

- 2010: Gocce di Memoria (Tone la Maji) - Diario di Bordo (Soddo)

- 2009: Diario di Bordo Tone la Maji 2009

- 2008: Voci da Tone la Maji 2008

- 2007: Voci da Tone la Maji 2007

- 2006: L'altra faccia della povertà


Video del campo a Napenda Kuishi 2016


Video del campo a Tone la Maji 2014

Video del primo campo a Tone la Maji (2006)